MUSIC FOR YOU


VideoPlaylist
I made this video playlist at myflashfetish.com

GIOVANILE CALCIO LACCO "CAMPIONATO REGIONALE MINIALLIEVI"

giovedì 25 dicembre 2008

AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO


Tanti auguri di buon natale a tutti voi. Un abbraccio per un felice anno nuovo.

DICIASETTESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO DI SERIE A ANDATA

Dopo le seguenti partite di serie A, con i seguenti risultati:

ATALANTA-JUVENTUS 1-3
CAGLIARI-REGGINA 1-1
CATANIA-ROMA 3-2
CHIEVO-GENOA 0-1
LAZIO-PALERMO 1-0
LECCE-BOLOGNA 0-0
SAMPDORIA-FIORENTINA 0-1
SIENA-INTER 1-2
TORINO-NAPOLI 1-0
MILAN-UDINESE 5-1

la classifica è la seguente:

42 INTER
36 JUVENTUS
33 MILAN
32 FIORENTINA
30 NAPOLI
29 GENOA
27 LAZIO
25 CATANIA
24 ATALANTA
23 ROMA, PALERMO, UDINESE
21 CAGLIARI
19 SIENA, SAMPDORIA
15 TORINO
14 LECCE, TORINO
13 REGGINA
9 CHIEVO

giovedì 18 dicembre 2008

UMORE ALLE STELLE


-Sono preoccupata, sui vestiti di mio marito trovo sempre capelli biondi!
- mi preoccupo anch'io... se continua così, diventerò calva!






- Ma quello non è mio mio figlio!!
-ma che dici... guarda, è calvo come te!





-Secondo te, che tipo di marito dovrei cercare?
-Boh? ma se lasciassi perdere i mariti e cercassi e celibi?






-Papà, gli umani mi confondono ... Come mi chiemo io? Seduto o sdraiato?






-In 6 anni di matrimonio non mi hai dato ragione una volta!
-Non è vero caro e ... siamo sposati da 7 anni

SEDICESMA GIORNATA DI CAMPIONATO DI SERIE A ANDATA


video

Dopo lo partita di serie a, dopo i seguenti risultati:

BOLOGNA-TORINO 5-2
FIORENTINA-CATANIA 2-0
GENOA-ATALANTA 1-1
INTER-CHIEVO 4-2
JUVENTUS-MILAN 4-2
PALERMO-SIENA 2-0
NAPOLI-LECCE 3-0
REGGINA-SAMPDORIA 0-2
ROMA-CAGLIARI 3-2
UDINESE-LAZIO 3-3

la classifica è la seguente:

39 INTER
33 JUVENTUS
30 NAPOLI, MILAN
29 FIORENTINA
26 GENOA
24 ATALANTA, LAZIO
23 ROMA, UDINESE, PALERMO
22 CATANIA
20 CAGLIARI
19 SAMPDORIA,SIENA
14 BOLOGNA
13 LECCE
12 REGGINA, TORINO
9 CHIEVO

venerdì 12 dicembre 2008

CHAMPIONS LEUGUE 3° PARTITA RITORNO

I gironi di champions si concludono ed ora non si aspetta altro che l'inizio degli ottavi. Le squadre che passano il turno sono evidenziate:

GIRONE A
Roma-Bordeaux 2-0
Chelsea-CFR Cluj 2-1

GIRONE B
Werder Brema-Inter 2-1
Panathinaikos-Anorthosis 1-0

GIRONE C
Barcellona-Shaktar D. 2-3
Basilea-Sporting L. 0-1

GIRONE D
PSV-Liverpool 1-3
Marsiglia-Atletico Madrid 0-0

GIRONE E
Manchester United-Aalborg 2-2
Celtic-Villareal 2-0

GIRONE F
S.Bucarest-Fiorentina 0-1
Lione-Bayern Monaco 2-3

GIRONE G
Porto-Arsenal 2-0
Dinamo Kiev-Fenerbahce 1-0

GIRONE H
Juventus-B.Borisov 0-0
Real Madrid-Zenit 3-0

lunedì 8 dicembre 2008

GIOVANILE CALCIO LACCO "CAMPIONATO REGIONALE MINIALLIEVI"

Questa è la Giovanile Calcio Lacco, squadra che partecipa al campionato regionale della Campania e che si trova sull'Isola d'ischia. I Giocatori da sinistra a destra in alto:
La Monaca Antonio- Mattera Claudio- Petrone Giuseppe- Castaldi Ambrogio- Fermo Davide- Iacono Dennis- Calise Fabio- Migliaccio Biagio- Riccio Salvatore- Villani Jonatan- Calise Antonio- Liccardi Umberto- Iacono Fabio- Impagliazzo Sebastiano- Infante Manuel- Silvio Carlo.
Mister: Allegretti Massimo
Il campionato regionale mini-allievi, campionato dove gioca anche la G.C. Lacco, è iniziato il 9.11.2008. La G.C. Lacco ha vinto 2 partite su 5. La prima partita di campionato è stata vinta dalla squadra isolana contro il Marano Calcio 3-2. Il sabato successivo l
a squadra allenata da mister Allegretti si presenta allo stadio comunale di Mugnano, la squadra prova a reagire dopo il vantaggio del San Vincenzo Pallotti, ma la squadra di casa riesce a vincere. La domenica seguente la G.C.Lacco perde in casa 2-4 contro l'Aversa Normanna. La squadra isolana si presenta fuori casa, a Qualiano, dove il Real San Diego non si presenta e la G.C.Lacco torna alla vittoria fuori casa. Ieri in casa ha perso 1-4 a causa degli infortuni riportati in difesa, Mattera C. esce nel secondo tempo a causa di un infortunio al ginocchio, stesso destino capita all'altro centrale difensivo Silvio C. che resta ugualmente in campo anche con un infortunio. La prossima partita sarà fuori casa al comunale di Recale.

UN PO' DI BARZELLETTE

- San Gennà, e fammi vincere la lotteria, sono 10 anni che ti prego!
- ... e però compratelo un biglietto.






-Maria ti prego, da anni seguo il tuo esempio, ti chiedo di mandarmi l'amore. Maria ti supplico: fammi diventare tronista.






-Quella micia non ha proprio peli sulla lingua.
-Ti credo, non si lava mai!






-Per il nostro anniversario ho regalato un viaggio a mia moglie!
-Bello, quando partite?
-Partire? Il regalo è per entrambi: parte solo lei!

QUINDICESIMA GIORNATA DI SERIE A ANDATA

Dopo le partite di Serie A, con i seguenti risultati:

ATALANTA-UDINESE 3-0
CAGLIARI-PALERMO 1-0
CHIEVO-ROMA 0-1
LAZIO-INTER 0-3
LECCE-JUVENTUS 1-2
MILAN-CATANIA 1-0
NAPOLI-SIENA 2-0
REGGINA-BOLOGNA 2-2
SAMPDORIA-GENOA 0-1
TORINO-FIORENTINA 1-4

la classifica è la seguente:

36 INTER
30 MILAN, JUVENTUS
27 NAPOLI
26 FIORENTINA
25 GENOA
23 LAZIO, ATALANTA
22 UDINESE, CATANIA
20 ROMA, CAGLIARI, PALERMO
19 SIENA
16 SAMPDORIA
13 LECCE
12 TORINO, REGGINA
11 BOLOGNA
9 CHIEVO

giovedì 4 dicembre 2008

QUATTORDICESIMA GIORNATA DI SERIE A ANDATA

Dopo le partita di Serie A, con i seguenti rusultati:

ATALANTA-LAZIO 2-0
CAGLIARI-SAMPDORIA 1-0
CATANIA-LECCE 1-1
GENOA-BOLOGNA 1-1
INTER-NAPOLI 2-1
JUVENTUS-REGGINA 4-0
PALERMO-MILAN 3-1
ROMA-FIORENTINA 1-0
SIENA-TORINO 1-0
UDINESE-CHIEVO 0-1

la classifica è la seguente:

33 INTER
27 MILAN, JUVENTUS
24 NAPOLI
23 LAZIO, FIORENTINA
22 UDINESE, CATANIA, GENOA
20 ATALANTA, PALERMO
19 SIENA
17 ROMA, CAGLIARI
16 SAMPDORIA
13 LECCE
12 TORINI
11 REGGINA
10 BOLOGNA
9 CHIEVO

venerdì 28 novembre 2008

CHAMPIONS LEUGUE 2° PARTITA RITORNO

La Champions Leugue ritorna e con ottime change, l'Inter perde e si qualifica, la Roma torna alla vittoria, la Fiorentina perde in casa... I risultati sono:

GIRONE A:
CFR Cluj-Roma 1-3
Bordeaux-Chelsea 1-1

GIRONE B:
Inter-Panathinaikos 0-1
Anosthosis-Werder Brema 2-2

GIRONE C:
Sporting Lisbona-Barcellona 2-5
S.Donestk-Basilea 5-0

GIRONE D:
Liverpool-O.Marsiglia 1-0
Atletico Madrid-PSV 2-1

GIRONE E:
Villareal-Manchester United 0-0

GIRONE F:
Fiorentina-Lione 1-2
Bayern Monaco- S.Bucarest 3-0

GIRONE G:
Fenerbahce-Porto 1-2
Arsenal-Dinamo Kiev 1-0

GIRONE H:
Zenit-Juventus 0-0
B.Borisov-Real Madrid 0-1

martedì 25 novembre 2008

TREDICESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO DI SERIE A ANDATA

Dopo le partite di serie A, con i seguenti risultati:

BOLOGNA-PALERMO 1-1
CHIEVO-SIENA 0-2
FIORENTINA-UDINESE 4-2
INTER-JUVENTUS 1-0
LAZIO-GENOA 1-1
LECCE-ROMA 0-3
NAPOLI-CAGLIARI 2-2
REGGINA-ATALANTA 3-1
SAMPDORIA-CATANIA 3-0
TORINO-MILAN 2-2

la classifica è la seguente:

30 INTER
27 MILAN
24 NAPOLI, JUVENTUS
23 LAZIO
22 UDINESE
21 CATANIA, GENOA
20 FIORENTINA
17 ATALANTA, PALERMO
16 SAMPDORIA, SIENA
14 ROMA, CAGLIARI
12 LECCE, TORINO
11 REGGINA
9 BOLOGNA
6 CHIEVO

giovedì 20 novembre 2008

DODICESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO DI SERIE A ANDATA

La dodicesima giornata si chiude con il sorpasso dell'Inter sul Milan. I risultati sono i seguenti:

ATALANTA-NAPOLI 3-1
CAGLIARI-FIORENTINA 1-0
CATANIA-TORINO 3-2
JUVENTUS-GENOA 4-1
MILAN-CHIEVO 1-0
PALERMO-INTER 0-2
ROMA-LAZIO 1-0
SAMPDORIA-LECCE 3-2
SIENA-BOLOGNA 1-1
UDINESE-REGGINA 0-1

la classifica è la seguente:

27 INTER
26 MILAN
24 JUVENTUS
23 NAPOLI
22 LAZIO, UDINESE
21 CATANIA
20 GENOA, FIORENTINA
17 ATALANTA
16 PALERMO
13 SAMPDORIA, CAGLIARI, SIENA
12 LECCE
11 ROMA, TORINO
8 REGGINA, BOLOGNA
6 CHIEVO

lunedì 10 novembre 2008

UNDICESIMA GIORNATA DI SERIE A ANDATA

video

Dopo le partite di serie a, con i seguenti risultati:

BOLOGNA-ROMA 1-1
TORINO-PALERMO 1-0
CATANIA-CAGLIARI 2-1
CHIEVO-JUVENTUS 0-2
FIORENTINA-ATALANTA 2-0
GENOA-REGGINA 4-0
INTER-UDINESE 1-0
LAZIO-SIENA 3-0
NAPOLI-SAMPDORIA 2-0
LECCE-MILAN 1-1

la classifica è la seguente:

24 INTER
23 NAPOLI, MILAN
22 UDINESE, LAZIO
21 JUVENTUS
20 GENOA, FIORENTINA
18 CATANIA
16 PALERMO
14 ATALANTA
12 LECCE, SIENA
11 TORINO
10 SAMPDORIA, CAGLIARI
8 ROMA
7 BOLOGNA
6 CHIEVO
5 REGGINA

La Roma, dopo la vittoria con il Chelsea, cerca il colpaccio a Bologna, cosa che accadeva grazie ad un bellissimo gol del capitano Francesco Totti (IN ALTO), pareggio che arriva nei minuti di recupero a causa dell'autorete di Cicinho.
Il Toro risorge contro un Palermo tutt'altro che passivo. Gol che arriva a -1' dei minuti regolamentari grazie ad un siluro da fuori area di Saumel.
Il Cagliari va in vantaggio a Catania grazie ad una rete di Jeda, pareggio che arriva grazie a Mascara. A siglare la rete della vittoria dei catanesi è Sabato, che sigla la rete su un ottimo calcio di punizione.
Il Chievo parte bene contro una Juve che festeggia i 34 anni del suo capitano, Alex Del Piero. E' proprio lui, infatti, ad aprire le danze grazie ad un bellissimo gol su calcio di punizione. Raddoppio che arriva su un calcio di rigore battuto da Iaquinta.
La Fiorentina riesce a vincere contro una buona Atalanta, le reti di Felipe Melo e Gilardino.
Il Genoa disintrega ed umilia la Reggina, le reti sono di Sculli su assist di Milito, il quale segna una tripletta magica.
L'Inter arriva al 92' 0-0, ma la fortuna vuole che i giocatori dell'Udinese si dimenticano 4 giocatori alle loro spalle tra cui Cruz che sigla la rete della vittoria.
La Lazio vince 3-0 grazie alle reti di Zarate, gol da punizione, e doppietta di Rocchi.
Il Napoli vince la 5° partita consecutiva in casa. Reti di Mannini che raccoglie un tiro sporco di Lavezzi partito in contropiede. Raddoppio firmato da Marcelo Zalayeta che sigla una rete a porta vuota grazie ad un bellissimo assist di Lavezzi. Da segnalare due salvataggi sulla linea prima di Blasi e poi di Mannini.
Il Milan passa in vantaggio contro il Lecce grazie al solito Ronaldinho, pareggio che arriva a fine gara grazie a Esposito.

venerdì 7 novembre 2008

CHAMPIONS LEUGUE 1° PARTITA RITORNO

video

Le partite di Champions Leugue si concludono con i seguenti risultati:

GIRONE A:
Roma-Chelsea 3-1
CFR Cluj-Bordeaux 1-2

GIRONE B:
Anorthosis-Inter 3-3
Werder Brema-Panathinaikos 0-3

GIRONE C:
Barcellona-Basilea 1-0
Sporting Lisbona-Shaktar Donest 3-0

GIRONE D:
Marsiglia-PSV 3-0
Liverpool-A.Madrid 1-1

GIRONE E:
Aalborg-Villareal 2-2
Celtic-Manchester United 1-1

GIRONE F:
Fiorentina-Bayern Monaco 1-1
Lione-S. Bucarest 2-0

GIRONE G:
Arsenal-Fenerbahce 0-0
Dinamo Kiev-Porto 1-2

GIRONE H:
Real Madrid-Juventus 0-2
B.Borisov-Zenit 0-2

La Roma risponde ai suoi tifosi dimostrando carattere contro un Chelsea che parte subito in avanti. La Roma trova la rete del vantaggio grazie ad un cross di Cicinho sul quale si avventa Panucci. Raddoppio che arriva grazie alla rete di Vucinic che lascia partire un bolide da fuori area (nel video qui sopra). A chiudere la gara è il secondo gol di Vucinic che recupera palla da difesa e parte in avanti, salta Bosingwa, entra in area e batte Ceck. Il gol degli inglesi arriva al 75' grazie alla rete di Terry.
Il Bordeaux riesce a vincere in casa del Cluj. Vantaggio con Gourcuff, pareggio stabilito da Dani, vantaggio di Wendel che chiude le danze.
L'Inter va in vantaggio grazie alla rete di Balotelli, pareggio di Bardon su un erroraccio di Burdisso. Materazzi porta nuovamente in vantaggio l'Inter, ma non basta nuovo errore di Burdisso e rete del pareggio con Panagi. Non è finita perchè altro errore dell'Inter e rete del 3-2 grazie a Frousos. Cruz porta al pareggio nei minuti di recupero.
Il Werder Brema perde in casa contro un ottimo Panathinaikos, reti di : Mantzios, Karagounis e Tziolis.
Il Barcellona passa in vantaggio grazie ad un magico gol di Messi. Il Barcà viene raggiunto con la rete di Derdiyok.
Lo Sporting Lisbona vince 3-0 grazie alle reti di : Kònè e doppietta di Niang.
Il Liverpool va sotto in casa contro un buon Atletico Madrid che passa in vantaggio grazie alla rete di Maxi Rodriguez. Pareggio che arriva nei minuti finali su un calcio di rigore inesistente grazie alla rete del capitano Gerrard.
L'Aalborg agguanta il pareggio contro il Villareal dell'ariete Giuseppe Rossi che porta in vantaggio la propria squadra. Pareggio di Curth, gli spagnoli passano nuovamente in vantaggio grazie a Franco, nuovo pareggio di Due.
Il Celtic passa in vantaggio grazie alla rete di McDonald, pareggio del Manchester United grazie a Ryan Giggs.
La Fiorentina passa in vantaggio grazie a Mutu, pareggio di Borowsky al 78'. La Fiorentina rinvia ancora la sua prima vittoria in Champions.
Il Lione vince 2-0 grazie alla rete di Juninho e Reveillere.
L'Arsenal viene fermato in casa 0-0 contro un buon Fenerbahce.
Il Dinamo Kiev perde in casa 1-2 contro il Porto che va sotto al 19' con la rete di Milevskiy che porta in vantaggio il Dinamo. Il Porto cambia passo e singla due reti: Rolando e Lucho Gonzales.
Il Real Madrid perde 2-0 in casa contro la Juve di Del Piero. La prima rete arriva al 17' tiro di sinistro da fuori area e Casillas battuto. Seconda rete che arriva al 67' sempre con Alex che lascia partire un tiro da fuori area su punizione.
Il Bate Borisov vince grazie alle reti di: Pogrebnyak e Danny.

martedì 4 novembre 2008

DECIMA GIORNATA DI SERIE A ANDATA

video


Dopo le partite di serie a, con i seguenti risultati:

ATALANTA-LECCE 0-0
CAGLIARI-BOLOGNA 5-1
JUVENTUS-ROMA 2-0

LAZIO-CATANIA 1-0
MILAN-NAPOLI 1-0
PALERMO-CHIEVO 3-0
REGGINA-INTER 2-3
SAMPDORIA-TORINO 1-0
SIENA-FIORENTINA 1-0
UDINESE-GENOA 2-2

la classifica è la seguente:

22 MILAN
21 UDINESE, INTER
20 NAPOLI
19 LAZIO
18 JUVENTUS
17 GENOA, FIORENTINA
16 PALERMO

15 CATANIA
14 ATALANTA
12 SIENA
11 LECCE
10 CAGLIARI, SAMPDORIA
8 TORINO
7 ROMA
6 CHIEVO, BOLOGNA
5 REGGINA

A Bergamo l'Atalanta non riesce a vincere contro un ottimo Lecce.
Il Cagliari va sotto al 18 grazie ad un gran gol di Di Vaio. Il Cagliari non ci sta e riesce ad andare in rete come una barca naviga in mare. I gol sono di Conti, e doppiette di Acquafresca e Jeda.
La Juventus vince 2-0 con una Roma che si dimostra in crisi. Primo gol di Alex Del Piero (su nel video) che su un calcio di punizione fa da scuola cal
cio. Nel secondo tempo è ancora lui che apre per Marchionni che infila per la seconda volta Doni.
La Lazio vince contro il Catania di Walter Zenga grazie alla rete di Foggia.
Il Milan vince con un pò di fortuna, con un pò di aiuto dell'arbitro, contro un Napoli ben organizzato. Arbitro che prima espelle Maggio, Napoli che continua in 10 uomini per tutto il secondo tempo. Inoltre a 10' dal termine, fischia un rigore inesistente che Iezzo para. Poi a 5' dal termine un'autorete di Denis da il vantaggio al Milan.
Il Palermo vince grazie alle reti di Miccoli, Kyaer e Cavani.
L'Inter rischia a Reggio Calabria. Va prima in vantaggio grazie alle reti di Maicon e Vieira. Viene rimontata dalla reggina con le reti di Ciccio Cozza e di Brienza. A un secondo dal termine rete di Cordoba che da la vittoria all'Inter.
La Samp va sotto con il T
oro con la rete di Amoruso, gol validissimo che invece secondo l'arbitro è irregolare. Samp che trova la rete della vittoria nel finale con un magico gol di tacco di Bellucci.
Il Siena vince il derby con la Fiorentina grazie alla rete Karja.
Udinese-Genoa è la partita più bella e ricca di emozioni. L'Udinese passa in vantaggio grazie a D'Agostino, raggiunta da un ottimo Genoa che segna il pareggio con Milito e raddoppia con Sculli. L'Udinese non vuole perdere con il pubblico di casa e ci pensa Quagliarella a portare il pareggio.

mercoledì 29 ottobre 2008

OTTAVA GIORNATA DI CAMPIONATO ANDATA

Dopo le partite di serie A, con i seguenti risultati:

ATALANTA-MILAN 0-1
CAGLIARI-CHIEVO 2-0
INTER-GENOA 0-0
JUVENTUS-TORINO 1-0
LAZIO-NAPOLI 0-1
PALERMO-FIORENTINA 1-3
REGGINA-LECCE 2-0
SAMPDORIA-BOLOGNA 2-0
SIENA-CATANIA 1-1
UDINESE-ROMA 3-1

la classifica è la seguente:

17 NAPOLI, INTER, UDINESE
16 MILAN, FIORENTINA
15 CATANIA
13 LAZIO, GENOA, ATALANTA
12 JUVENTUS, PALERMO
9 SIENA, LECCE
7 SAMPDORIA, ROMA, CAGLIARI
6 BOLOGNA, CHIEVO
5 TORINO, REGGINA

Il Milan dopo 3 anni riesce a vincere a Bergamo grazie ad una rete di Kakà che su un grande assist di Borriello infila di giustezza l'estremo difensore dell'Atalanta.
Il Cagliari vince 2-0, grazie alle reti di, Ruben Acquafresca che stoppa a seguire con il destro e sempre con lo stesso lascia partire un tiro dalla lunga distanza.
L'Inter dei misteri e dei litigi. Cruz litiga con Mourinho, Mourinho non lo convoca per la par
tita di mercoledì. Partita che finisce senza reti.
La Juve vince il derby di torino grazie ad una grande rete di Amauri che infila con un colpo preciso l'estremo difensore del Toro.
Momento magico del Napoli che vola in vetta alla classifica, con forza e con un pizzico di fortuna. difatti il Napoli vince all'olimpico contro la Lazio grazie alla autorete di Siviglia.
Il Palermo perde in casa 1-3. Fiorentina che passa in vantaggio grazie ad un tocco di mano di Gilardino ( squalificato per 2 giornate), raddoppio firmato da Mutu. Accorcia le distanze Simplicio. Non basta perchè poco dopo è ancora Mutu che allunga grazie ad un bellissimo gol.
La Reggina riesce a vincere grazie a tre rigori fischiati dall'arbitro, di cui uno nullo e non fatto battere. Le altre due vengono realizzate da Corradi.
La Samp. di Mazzarri riesce a vincere la sua prima partita in campionato. Cassano inventa e i suoi compagni lo seguono alla lettera.
Il Siena passa in vantaggio grazie a Calaiò. 3' dopo contropiede del Catania, calcio di rigore che viene battuto e realizzato da Mascara.
L'Udinese straripa come un fiume contro una Roma che a difesa fa acqua da tutte le parti come un colapasta. Contro la Roma si mette anche la disattenzione dell'arbitro che concede un rigore inesistente. Gol di Di Natale che sigla una doppietta. Poi Loria in vantaggio su Floro Flores si fa anticipare e l'Udinese chiude la partita con tre reti. Risposta timida della Roma che trova la rete del capitano su un calcio di rigore battuto perfettamente.

giovedì 23 ottobre 2008

CHAMPIONS LEAGUE 3° GIORNATA ANDATA

La Champions League riparte e anche alla grande con tantissime reti, infatti nelle 16 partite ci sono stati esattamente 53 reti.

GIRONE A:
Chelsea-Roma 1-0
Bordeaux-CFR Cluj 1-0

GIRONE B:
Inter-Anorthosis 1-0
Panathinaikos-Werder Brema 2-2

GIRONE C:
Shakhtar-S. Lisbona 0-1
Basile-Barcellona 0-5

GIRONE D:
A.Madrid-Liverpool 1-1
PSV-Marsiglia 2-0

GIRONE E:
Villareal- Aalborg 6-3
Manchester United-Celtic 3-0

GIRONE F:
Bayern Monaco-Fiorentina 3-0
S. Bucarest-Lione 3-5

GIRONE G:
Fenerbahce-Arsenal 2-5
Porto-Dinamo Kiev 1-0

GIRONE H:
Juventus-Real Madrid 2-1
Zenit-Bate Borisov 1-1

La Roma si presenta a Londra con voglia di riscatto, Spalletti dimostra di non aver timore di una squadra come il Chelsea e mette in attacco Totti unica punta con esterni Taddei e Vucinic. La Roma chiude gli spazi e il Chelsea spostandosi troppo in avanti ogni tanto rischia di subire il contropiede della Roma che riparte sempre a delle grandissime giocate del capitano Totti. Nel secondo tempo esce Aquilani per dolore alla coscia sinistra, entra Perrotta. Il Chelsea però trova la rete della vittoria al 77' grazie al loro capitano Terry che su una disattenzione difensiva trova la rete.
Il Bordeaux vince grazie alla rete di Cadu che sigla il gol al 54'.
L'Inter batte in casa un ottimo Anorthosis grazie alla rete siglata da Adriano che su un cross dalla destra compi un'ottima torsione di testa nell'incrocio dei pali.
Il Panathinaikos va sotto al 29' con la rete di Mertesacker, pareggio di Mantzios, vantaggio per i padroni di casa con Mantzios, pareggio di Almeida al 82'.
Lo Shaktar perde in casa 1-0 contro uno S. Lisbona molto bravo a sfruttare gli spazi. Gol per i portoghesi di Liedson al 72'.
Il Basilea si inchina alla strapotenza del Barcellona che passa in vantaggio grazie a Leo Messi, doppietta di Bojan Ckrick, gol di Busquets e Xavi.
Liverpool passa in vantaggio al 14' grazie a Keane. Pareggio dell'Atletico con Simao all'83'.
Il Psv vince la sua prima partita in Champions grazie ai gol di Koevermars.
Il Villareal batte 6-3 l'Aalborg. Le reti degli spagnoli con: G.Rossi, Capdevila 2, Llorente 2, Pires.
Gol dell'Aalborg con: Saganowsky, Enevoldsen 2.
Il Manchester United vince 3-0 con le reti di Rooney, Berbatov 2.
Il Bayern Monaco vince 3-0 con la Fiorentina, reti di Klose, Sweinstager, Zè Roberto.
S. Bucarest perde 5-3 in casa contro il Lione. Reti dei francesi con: Fred 2, Keita, Benzema 2. Gol per i Bulgari con: Arthuro, Goian, Ovidiu Petre.
Il fenerbahce perde in casa 2-5 contro l'Arsenal. Reti per gli inglesi: Adebayor, Walcott, Abou Diaby, Ramsey, Song. Reti dei Turchi con: Guiza e Silvestre.
Il Porto vince 1-0 grazie alla rete di Aliev.
La Juventus batte 2-1 il Real Madrid con le reti di Del Piero e Amauri. Gol di Van Nisterlooy per i spagnoli.
Il Zenit pareggia 1-1. Reti di Nehaichik e Tekke.

martedì 21 ottobre 2008

SETTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO ANDATA


video Dopo le partite di serie A, con i seguenti risultati:

BOLOGNA-LAZIO 3-1
CATANIA-PALERMO 2-0
CHIEVO-ATALANTA 1-1
FIORENTINA-REGGINA 3-0
GENOA-SIENA 1-0
LECCE-UDINES 2-2
MILAN-SAMPDORIA 3-0
NAPOLI-JUVENTUS 2-1
TORINO-CAGLIARI 0-1
ROMA-INTER 0-4

la classifica è la seguente:

16 INTER
14 NAPOLI, CATANIA, UDINESE
13 LAZIO, ATALANTA, MILAN, FIORENTINA
12 GENOA, PALERMO
9 LECCE, JUVENTUS
8 SIENA
7 ROMA
6 CHIEVO, BOLOGNA
5 TORINO
4 CAGLIARI, SAMPDORIA
2 REGGINA

Il Bologna passa in vantaggio grazie a Volpi, poi Marco Di Vaio sigla dopo poco tempo un altro gol, palla da un piede all'altro e gol di sinistro, al 26' del primo tempo arriva il gol che chiude la gara grazie lla rete di Di Vaio. Gol della Lazio che arriva grazie a Rocchi.
Il Catania vince il derby battendo il Palermo che perde anche a causa dell'inferiorità numerica, gol di Martinez e di Mascara su calcio di rigore.
Il Chievo pareggia in casa 1-1. passa in vantaggio grazie a Mantovani, pareggio di Ferreira Pinto.
La Fiorentina vince il primo anticipo di sabato contro la Reggina che dopo poco si trova in inferiorità numerica per mezzo dell'espulsione di Campagnolo. La Fiorentina sigla le tre reti con gol di
Il Genoa vince in casa contro un Siena molto offensivo, gol di Biava.
Il Lecce va in vantaggio grazie a Tiribocchi, raddoppio con autogol dell'ex napoletano Domizzi. In vantaggio di due gol il Lecce non riesce a difendere il risultato e l'Udinese recupera i due gol sanchez e D'Agostino.
Il Milan batte un'ottima Sampdoria che rimane in 10 al 55' per un tocco di mano in area molto discusso, batte Ronaldinho e gol. Poco dopo uno-due tra il Gaucho e Kakà con risultato secondo gol di Ronaldinho. All'ultimo entra Inzaghi che sul filo del fuorigioco infila il portiere della Samp.
Il Napoli, nell'anticipo serale di sabato, dimostra il suo momento positivo battendo una Juventus inguardabile. Il Napoli attacca lasciando pochissimi varchi , Poulsen crossa per Amauri che non sbaglia su un Paolo Cannavaro che si fa anticipare. Il Napoli non si demoralizza e dopo 3' agguanta il pareggio, dormita collossale della difesa bianconera che da un cross di Lavezzi, Hamsik trova il gol del pareggio. Poi il Napoli trova il vantaggio grazie alla rete del Pocho Lavezzi.
Il Torino perde in casa contro il Cagliari che vince grazie alla rete di Acquafresca.
Il Big-match tra Roma-Inter finisce con l'Inter che vince 0-4 doppietta di Ibra, gol di Obinha e Stanckovic. Totti ha giocato una ottima gara come Juan e altri d'altronde. Loria non è apparso all'altezza di ricoprire il ruolo di Mexes o Panucci.

mercoledì 8 ottobre 2008

SESTA GIORNATA DI CAMPIONATO SERIE A ANDATA

Dopo i seguenti risultati:

ATALANTA-SAMPDORIA 4-2
CAGLIARI-MILAN 0-0

CHIEVO-FIORENTINA 0-2

GENOA-NAPOLI 3-2

INTER-BOLOGNA 2-1
JUVENTUS-PALERMO 1-2

LAZIO-LECCE 1-1

REGGINA-CATANIA 1-1

SIENA-ROMA 1-0

UDINESE-TORINO 2-0


la classifica è la seguente:

13 Lazio, Udinese e Inter

12 Atalanta, Palermo
11 Napoli, Catania
10 Milan, Fiorentina
9 Genoa, Juventus
8 Siena,Lecce

7 Roma
5 Chievo, Torino

4 Sampdoria
3 Bologna

2 Reggina
1 Cagliari

L'Atalanta va sotto dopo una grande giocata di fantAntonio Cassano che dribla due avversari, tunnel e gol. Sampdoria che subisce le azioni dell'Atalanta che arriva al pareggio grazie a Floccari. Atalanta in avanti grazie all'ex napoletano Garics. Cassano non ci sta e allora su un calcio di rigore non sbaglia spiazzando l'esremo difensore. L'Atalanta attacca e trova i tre punti grazie alle reti di loccari e Doni.
Il Cagliari riesce ad ottenre il primo punto in questo campionato grazie al pareggio contro un Milan opaco.
La Fiorentina vince e passa in vantaggio, d'astuzia, grazie a Montolivo che su una punizione battuta veloce, la gioca per Kuzmanovic che infila il portiere del Chievo. Secondo gol che non tarda ad arrivare grazie alla rete di Gila.
A Genoa c'è la partita più bella. 25 secondi e Napoli in vantaggio grazie alla rete del pocho Lavezzi. Il Genoa attacca e il Napoli si difende cercando di partire in contropiede, ma il Genoa trova il pareggio con un difensore, Palladino porta il Genoa in vantaggio nella ripresa. Espulso Rossi il Napoli attacca lasciando spazi più ampi, il Genoa pur se in inferiorità numerica, trova il gol del 3-1 grazie a Milito. Il Napoli non ci sta e soprattutto il pocho che trova denis in area di rigore, che infila di prepotenza la palla alle spalle di Rubinho. Rubinho che salva il Genoa due volte ed entrambe su un grandissimo Denis.

L'Inter passa in vantaggio grazie alla rete di Ibraimovic che trova il gol grazie ad una zampata con la suola della scarpa. Poi su calcio di rigore Adriano infila per la seconda volta il portiere. Il Bologna trova gol con Socros.

La Juve va sotto con il Palermo, in casa, grazie alla rete di Miccoli. Del Piero si porta il peso di una Juventus incapace di reagire e trova il gol del pareggio. Il Palermo trova il gol grazie a un neoacquisto.

La Lazio va sotto grazie alla rete di Tiribocchi che porta in vantaggio il Lecce. Pareggio che arriva all'89' grazie a Simone Inzaghi.

Il Catania passa in vantaggio grazie alla rete di Paolucci, pareggio che arriva all'ultimo.
La Roma perde ancora e anche pezzi importanti come Mexes e Panucci, che salteranno la partita con l'Inter alla ripresa. Gol della vittoria di Mario Frick.

L'Udinese vince grazie ad una doppietta di Quagliarella.

QUINTA GIORNATA DI CAMPIONATO ANDATA

Dopo le seguenti partite di serie A:
BOLOGNA-NAPOLI 0-1

CATANIA-CHIEVO 1-0

FIORENTINA-GENOA 1-0
LECCE-CAGLIARI 2-0

MILAN-INTER 1-0
PALERMO-REGGINA 1-0
ROMA-ATALANTA 2-0
SAMPDORIA-JUVENTUS 0-0
TORINO-LAZIO 1-3
UDINESE-SIENA 2-1

la classifica è la seguente:

12 LAZIO
11 NAPOLI

10 INTER,UDINESE,CATANIA
9 ATALANTA, MILAN, PALERMO, JUVENTUS
7 ROMA,FIORENTINA, LECCE

6 GENOA
5 TORINO,CHIEVO,SIENA

4 SAMPDORIA
3 BOLOGNA

1 REGGINA

0 CAGLIARI

La partita di Bologna è moscia, ma il Napoli sfrutta le potenzialità di Denis che su un calcio d'angolo di Gargano infila con un colpo di testa, Antonioli, a tre minuti dalla fine della partita.
Il Catania vince ancora grazie ad una rete di Paolucci.
La Fiorentina vince grazie ad un eurogol di Gilardino che infila Rubinho dopo aver rubato palla in area di rigore.
Il Lecce vince grazie alla rete di Giacomazzi che porta in vantaggio il Lecce, e poi chiude la gara con il secondo gol.
Il derby di Milano da la vittoria al Milan di Ronaldinho, che con un suo lancio da cecchino per Kakà, con quest'ultimo che crossa e il Gaucho che trova la rete con un colpo di testa nell'icrocio dei pali. La partita è stata molto bella giocata sempre su ritmi di gioco incessanti.
Il Palermo continua a vincere grazie alla rete di Miccoli a 6 minuti dall'inizio del secondo tempo.
La Roma torna alla vittoria grazie alla rete di panucci e alla rete di Mirko Vucinic.
La Samp pareggia in casa con la Juventus che sciupa un'occasione con Alex Del Piero colpendo il palo.
Il Torino perde in casa con una Lazio che va prima in classifica. La Lazio chiude il conto subito grazie alla rete di Pandev e alla doppietta di Zarate. Nei 3 minuti finali di recupero arriva il gol di Amoruso.
L'Udinese passa in vantaggio grazie alla rete di Fabio Quagliarella, e di Pepe. Poi accorcia le distanze, ma nulla di fatto.

giovedì 2 ottobre 2008

CHAMPIONS LEAGUE 2° GIORNATA ANDATA

La Champions League riparte e inizia con la 2° giornata di andata nella fase a gironi:

GIRONE A:
Cluj-Chelsea 0-0
Bordeaux-Roma 1-3

GIRONE B:
Inter-Werder Brema 1-1
Anorthosis-Panathinaikhos 3-1

GIRONE C:
Shakhtar D.-Barcellona 1-2
Sporting L.-Basilea 2-0

GIRONE D:
Liverpool-PSV 3-1
A. Madrid-Marsiglia 2-1

GIRONE E:
Aalborg-Manchester U. 0-3
Villareal- Celtic 1-0

GIRONE F:
Fiorentina-Steaua Bucarest 0-0
Bayern Monaco- Lione 1-1

GIRONE G:
Arsenal-Porto 4-0
Fenerbahce-Dinamo Kiev 0-0

GIRONE H:
B. Borisov-Juventus 2-2
Zenit S.- Real Madrid 1-2

Il Cluj riesce a tenere testa al Chelsea e va primo insieme a Chelsea e Roma a meno 1.
La Roma torna alla vittoria, il Bordeaux passa in vantaggio grazie al gol di Gourcuff, ma la Roma riesce a passare grazie alle reti di Vucinic e a una doppietta di Julio Baptista.
L'Inter passa in vantaggio grazie a Maicon, il Werder pareggia grazie alla rete di Pizarro che si divora un gol a fine partita.
L'Anorthosis vince tre a uno grazie alle reti di Sarriegi, Dobrasinovic, accorcia Salpingingisi
Lo Sporting Lisbona vince grazie alle reti di Zanni e di Derlei.
Lo Shaktar passa in vantaggio grazie alla rete di Ilsinho. Ma subisce la rimonta di Leo Messi che da i tre punti al Barcellona.
Il Liverpool passa in vantaggio grazie alla rete di Kuyt, Keane e Gerrerd. Accorcia le distanze Koevermars
L'Atletico Madrid passa in vantaggio grazie alla rete di Aguero. Pareggio di Niang. Chiude Raul Garcia.
L'Aalborg perde in casa contro il Manchester U. grazie alle reti di Rooney, e doppietta di Berbatov.
Il Villareal vince grazie alla rete di Senna.
La Fiorentina pareggia in casa 0-0 sotto i fischi del pubblico.
Il Bayern pareggia in casa 1-1 con il Lione che passa in vantaggio grazie ad un autogol, pareggio firmato da Zè Roberto.
L'Arsenal disintrega il Porto grazie a due doppiette firmate van Persie, Adebayor.
Il Fenrbahce pareggia 0-0.
Il Bate Borisov passa in vantaggio grazie alle reti di Krivets e Stasevich, pareggio siglato dalle due reti di Iaquinta.
Il Real Madrid vince grazie alla doppietta di Rud Van Nisterlooy.

giovedì 25 settembre 2008

QUARTA GIORNATA DI SERIE A ANDATA

Nel primo turno infrasettimanale, dopo i seguenti risultati:

ATALANTA-CAGLIARI 1-0
BOLOGNA-UDINESE 0-3
CHIEVO-TORINO 1-1
GENOA-ROMA 3-1
INTER-LECCE 1-0
JUVENTUS-CATANIA 1-1
LAZIO-FIORENTINA 3-0
NAPOLI-PALERMO 2-1
REGGINA-MILAN 1-2
SIENA-SAMPDORIA 0-0

la classifica è la seguente:

10 inter
9 lazio,atalanta
8 napoli, juventus
7 udinese,catania
6 catania,milan, palermo
5 torino,siena, chievo
4 roma, lecce, fiorentina
3 sampdoria,bologna
1 reggina
0 cagliari

L'Atalanta vince ancora e padroneggia con la Lazio il secondo posto a quota 9 punti. L'Atalanta batte un Cagliari che si trova ancora a quota 0 punti e in zona retrocessione, con la rete di Floccari.

Il Bologna dopo aver battuto il Milan nella prima giornata si sarà montato un pò la testa perchè non va bene, infatti nelle altre tre partite giocate, non è stato in grado di fare un punto e perde ancora in casa contro un'Udinese che si riscatta dal pareggio interno con il Napoli, battendo il Bologna 3-0 con le reti di D'Agostino,Floro Flores e Pepe.
Il Chievo pareggia in casa 1-1 con il Torino. Gol di Bianchi che porta in vantaggio il Toro, ma la risposta arriva da un gol di Marcolini.
Il Genoa batte 3-1 una Roma che crea ma non riesce a chiudere. Passa in vantaggio il Genoa grazie a Sculli, pareggio di De Rossi, che poi viene espulso per doppia ammonizione. Poi il Genoa in 11 in campo crea scompiglio e passa in vantaggio nuovamente con Milito che poi chiude la gara con un altro gol.
L'Inter vince in casa contro il Lecce 1 a 0 grazie alla rete di Julio Ricardo Cruz al 79'.
La Juventus viene bloccata in casa dal Catania, passa in vantaggio prima con Amauri, ma i siciliani trovano il pareggio con Plasmati.
La Lazio disintrega la Fiorentina 3-0 grazie alle reti di Mauri, Pandev e Siviglia, 3 gol in 10 minuti.
Il Napoli passa in vantaggio grazie a Hamsick che infila il portiere del Palermo dopo una triangolazione tra Maggio e Zalayeta, palla al centro dove si fa trovare pronto per castigare la difesa. Il Palermo cresce e trova più volte l'occasione per pareggiare, ma spreca. Poi una zampata del Panteron zalayeta porta il risultato sul 2-0: prima conclusione sotto posta va a sbattere la traversa palla su di lui che va in porta. Il Palermo trova il gol con Miccoli che non sbaglia il calcio di rigore rimediato con un fallo di mano di Aronica.
Il Milan vince fuori casa grazie al gol di Borriello sul quale risponde Corradi, ma il gol del Milan arriva grazie a Alexander Pato.
Il Siena pareggia in casa 0-0 contro la Sampdoria.
questo premio va a:
vale-jack
e a tutti quelli ke visitano il mio blog

martedì 23 settembre 2008

TERZA GIORNATA DI CAMPIONATO ANDATA

La terza giornata di Serie A si chiude con Juve e Inter in vetta alla classifica a parimerito grazie alla doppia vittoria esterna: Cagliari-Juventus 0-1, mentre il Toro ha perso in casa contro l'Inter. Sorridono anche la Roma che torna alla vittoria, come la Fiorentina.
Dopo i seguenti risultati:

CAGLIARI-JUVENTUS 0-1
CATANIA-ATALANTA 1-0
FIORENTINA-BOLOGNA 1-0
LECCE-SIENA 1-1
MILAN-LAZIO 4-1
PALERMO-GENOA 2-1
ROMA-REGGINA 3-0
SAMPDORIA-CHIEVO 1-1
TORINO-INTER 1-3
UDINESE-NAPOLI 0-0

la classifica è la seguente:

7 INTER,JUVENTUS
6 LAZIO,ATALANTA,PALERMO,CATANIA
5 NAPOLI
4 ROMA,TORINO,UDINESE,CHIEVO,LECCE,FIORENTINA,SIENA
3 MILAN,GENOA,BOLOGNA
2 SAMPDORIA
1 REGGINA
0 CAGLIARI

La Juve gioca una grande partita con un Amauri che vuole segnare a ogni costo, ci riesce ma il gol viene annullato, il secondo invece è regolare ed è quello che chiude la gara.
Il Catania gioca alle 18 di sabato, il Catania chiude la gara con il gol di Paolucci.
La Fiorentina passa in vantaggio grazie ad una grande rete di Gilardino al 37' del primo tempo. Poi la Fiorentina prova a chiudere la gara senza riuscirvi.
Il Lecce va sotto grazie alla rete di Ficagna, poi pareggia con l'ultimo cambio Caserta.
Il Milan ottiene la prima vittoria stagionale, e la ottiene alla grande. Prima passa in vantaggio grazie ad uno-due tra Seedorf e il giocatore della Lazio, Ledesma, che involontariamente serve Seedorf sotto porta che infila senza sbagliare. Poi la Lazio torna in parità grazie al piccolo Zarate, ma è solo un'illusione perchè il Milan segna ancora, prima con Zambrotta, poi Pato, poi con una magia di Kakà.
Il Palermo di Ballardini vince ancora passando in vantaggio grazie ad una rete di Cavani, poi nella ripresa gol di Bovo che chiude i conti, infine il gol della bandiera di Milito.
La Roma torna a vincere e alla grande. Passa in vantaggio a fine primo tempo grazie a panucci. Raddoppio di Aquilani e gol finale di Perrotta. Si è visto anche Totti in campo.
La Sampdoria passa in vantaggio grazie al gioiellino di Bari, Antonio Cassano, che mette in mezzo e trova che infila dentro. Poi il gol del pareggio grazie a
L'Inter passa in vantaggio con un autogol di Pisano, altro gol di Maicon e partita chiusa grazie alla rete di Ibrahimovic. Il gol della bandiera è dato da Di Loreto.
Il Napoli fa un ampio turnover facendo riposare i giocatori che hanno giocato in coppa uefa.

domenica 21 settembre 2008

TRESEGUET FUORI 3-4 MESI PER OPERAZIONE

David Treseguet sarà operato la prossima settimana al tendine rotuleo del ginocchio destro. Ha scelto di non rischiare la rottura del tendine e lo dice apertamente: "Non voglio rischiare di finire come Ronaldo".
Tornerà nel 2009, con una Juventus al vertice- dice - e poi 4 mesi di stop non sono tanti. Sarà, ma questo suo lungo stop è una vera e propria tegola per Ranieri: l'assenza dell'attacante gli crea un bel problema e non da poco. Non averlo per 4 mesi non sarà semplice.
E oggi contro il Cagliari mancheranno anche Del Piero(per una distorsione), e Camoranesi...

ZIDANE: MI PENTO, HO SBAGLIATO!

L'outing di Zizou:"Mi pento, con Materazzi ho sbagliato".
E' la clamorosa
ammissione dell'ex Pallone d'oro contenuta nel libro "La faccia nascosta di Zidane", la biografia scritta dal giornalista Besma Lahouri e attesissima soprattutto in Francia, dove uscirà a metà della prossima settimana.
Molte le sorprendenti rivelazione sullo Zizou privato, particolare ovviamente quella sulla famosa testata all'interista durante la finale mondiale di Berlino.
Scottanti anche i particolari emersi sull'anti-doping aggirato nei Mondiali 1998 e del 2006.

PREMIO PER LA LETTURA

Questo premio è dedicato a tutti coloro che sono grandi lettori, dei veri amanti della lettura, ma questo premio serve anche a tutti quelli che non leggono molto perchè può servire da stimolo.
stella:
La mia zietta
jack:
SEI UN GRANDE
nella:Alla mamma più brava del mondo
vale:
ciao vale spero che ti piaccia questo premio

sabato 20 settembre 2008

CHAMPIONS LEAGUE 1° GIORNATA ANDATA

Martedì 16 settembre è stato rialzato il sipario sulla Champions League. La massima competizione europea per club, apre i battenti con la prima giornatandella fase a gironi. 32 le squadre al via tra big di rango mondiale, squadre di medio calibro e alcune matricolecome Anorthosis, Bate e Cluj. Il Manchester United rimette in palio la coppa dalle grandi orecchie, sollevata nel maggio di quest'anno a Mosca dopo il successo ai rigori nel derby fratricida contro il Chelsea. I Red Devils figurano ancora tra i pretendenti al titolo continentale che l'Inghilterra vuole conservare in patria. Oltre al Man U anche Chelsea, Arsenal e Liverpool hanno tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo, ma la Germania con il Bayern Monaco, la Spagna e l'Italia rispondono con la stessa moneta.
Real Madrid e Barcellona vogliono recitare da protagonisti, con l'Atletico Madrid mina vagante, ma anche il quartetto titolare composto da Inter, Roma, Juventus e Fiorentina parte nelle prime file sulla griglia di partenza. Nerazzurri, giallorossi e bianconeri hanno come obbiettivo la finale che si disputerà allo Stadio olimpico di Roma, mentre i viola si sono posti come traguardo il superamento della prima fase.
I risultati della prima giornata di anadata nella fase a gironi si è conclusa con i seguenti risultati:
GIRONE A:
ROMA-CLUJ 1-2
CHELSEA-BORDEAUX 4-0
GIRONE B:
PANATHINAIKOS-INTER 0-2
WERDER BREMA- ANORTHOSIS 0-0
GIRONE C:
BARCELLONA-SPORTING LISBONA 3-1
BASILEA-SHAKTAR DONESTK 1-2
GIRNONE D:
OLIMPICK MARSIGLIA-LIVERPOOL 1-2
PSV EINDOVEN-ATLETICO MADRID 0-3
GIRONE E:
MANCHESTER UNITED- VILLAREAL 0-0
CELTIC-AALBORG 0-0
GIRONE F:
LIONE-FIORENTINA 2-2
STEAUA BUCAREST-BAYERN MONACO 0-1
GIRONE G:
PORTO-FENERBACHE 3-1
DINAMO KIEV-ARSENAL 1-1
GIRONE H:
JUVENTUS- ZENIT 1-0
REAL MADRID- BATE B. 2-0

La Roma passa in vantaggio grazie ad un colpo di testa di Panucci, ma non è in grado di difendere il risultato contro un Cluj che attacca incessantemente e infine trova i due gol che danno loro la vittoria esterna, grazie ad una doppietta di Culio.
Il Chelsea batte 4-0 un Bordeaux, mai riuscito a tenere il passo di gara. Prima c'è il gol di Lampard, poi quello di Joe Cole, e poi altri due gol siglati Malouda, Anelka.
Il Panathinaikos perde in casa 2 a 0 contro l'Inter di Mourinho, grazie a due assist di Ibra ci sono stati i gol di Mancini e di Adriano.
Il Werder Brema pareggia in casa 0-0.
Il Barcellona vince in casa 3-1 grazie alle reti di Xavi, Marquez, Eto'o, e per lo sporting rete di Tonel.
Il Basilea vuole ritornare alla grande ma perde in casa due a uno . Lo Shaktar passa in vantaggio grazie a Fernandinho e di Jadson. Gol della bandiera di Abrah.
L'Olimpick Marsiglia passa in vantaggio grazie ad un gol di Cana, ma subisce il contraccolpo con un Liverpool che segna due gol grazie al capitano Steven Gerrard.
Il Psv perde in casa 3-0 contro un grande Atletico Madrid. Doppietta di Aguero e gol di Maniche.
Il Manchester come l'altra partita del suo girone, Celtic-Aalborg, finisce 0-0.
Il Lione va sotto di due gol nel primo tempo grazie alla doppietta di Gilardino. Ritorna in parità con il gol di Piqueionne e Benzema, questi gol vengono messi sotto accusa dalla Fiorentina ma non se ne è fatto niente. La Uefa li ha considerati regolari.
Lo Steaua Bucarest perde in casa con il Bayern Monaco grazie al gol di Van Buyten.
Il Porto vince 3-1 grazie alle reti di Lopez, Lucho Gonzales e gol della bandiera di Lino.
Il Dinamo Kiv pareggia 1-1 con l'Arsenal che trova il gol del pareggio nel finale grazie al capitano Gallas.
La Juventus vince in casa grazie alla rete del capitano Alex Del Piero che con un tiro dalla lunga distanza trova il gol.
Il Real Madrid batte 2-0 il Bate grazie alla rete di Sergio Ramos e di Van Nistelrooy.

lunedì 15 settembre 2008

CAMPIONATI ESTERI


LIGASPAGNOLA:seconda giornata


Almeria-Valencia 2-2
Barcellona- Santander 1-1
Getafe-Betis 0-0
Maiorca-Osasuna 1-1
Malaga-Ath.Bilbao 0-0
Real Madrid- Numancia 4-3
Recretivo-Espanyol 0-1
Siviglia-Sp.Gijon 4-
Vallaloid-Atl.Madrid 2-1
Villareal-D.La Coruna 1-0


PREMIER LEAGUE:4° GIORNATA

Blackbourn-Arsenal 0-4
Fulham-Bolton 2-1
Liverpool-Manc. United 2-1
Manc. City- Chelsea 1-3
New Castle- Hull 1-2
Portsmouth-Middlesbrook 2-1
Stoke-Everton 2-1
West Brom.-West Ham 3-2
Wigan-Sunderland 1-1

BUNDESLIGA:4° GIORNATA

Amburgo-Leverkusen 3-2
Borussia dortmund-Shalke 04 2-0
Bochum- A. Bielefeld 3-3
Colonia-Bayern Monaco 0-3
Hannover 96-M'Gladbach 5-1
Herta B.-Wolfsburg 2-2
Hoffenheim-Stoccarda 0-0
Werder Brema- E. Cottbus 3-0

FRANCIA:5° GIORNATA

Auxerre- Nancy 1-1
Bordeaux-Marsiglia 1-1
Caen-St.Etienne 2-0
Le Mans- Tolosa 1-2
Lione-Nizza 3-2
Monaco-Lorient 2-0
Paris SG-Nantes 1-0
Rennes- Le Havre 1-1
Sochaux-Lille 1-1
Valenciennes-Grenoble 1-1

SECONDA GIORNATA DI CAMPIONATO

Dopo una settimana di Stop ai campionati, per via delle nazionali, il campionato ricomincia.
Dopo i seguenti risultati:

BOLOGNA-ATALANTA 0-1
GENOA-MILAN 2-0
INTER-CATANIA 2-1
JUVENTUS-UDINESE 1-0
LAZIO-SAMPDORIA 2-0
LECCE-CHIEVO 2-0
NAPOLI-FIORENTINA 2-1
PALERMO-ROMA 3-1
REGGINA-TORINO 1-1
SIENA-CAGLIARI 2-0

la classifica è la seguente:

LAZIO 6
ATALANTA 6
NAPOLI 4
INTER 4
JUVENTUS 4
TORINO 4
UDINESE 3
GENOA 3
PALERMO 3
SIENA 3

BOLOGNA 3
CATANIA 3
LECCE 3
CHIEVO 3
FIORENTINA 1
ROMA 1
SAMPDORIA 1
REGGINA 1
MILAN 0
CAGLIARI 0

Il Bologna ci mette grinta in questa gara per dimostrare che la vittoria con il Milan era meritata, ma su un'azione in velocità, il Bologna subisce il gol della sconfitta, gol di Guarente che da fuori area su un'uscita avventata di Antonioli, castiga l'erroraccio dell'estremo difensore.
Il Genoa crea un bel gioco con un Milan che non riesce a creare nemmeno un'azione offensiva anche se in attacco ci sono tre giocatori palloni d'oro, Ronaldinho, Kakà e Shevchenko. Il Genoa passa in vantaggio al 30' grazie ad una sponda di petto di Milito che torna dopo tre anni e mezzo, sponda e gol di Sculli. Nel secondo tempo esce Shevchenko ed entra Borriello, esce Ronaldinho ed entra Seedorf, ma la musica non cambia perchè è ancora il Genoa che attacca e al 91' su calcio di rigore Milito chiude la partita. Il Milan dovrà giocare giovedì in Coppa Uefa.
L'Inter va sotto con un gran gol di Plasmati, ma la fortuna non gira nella porta del Catania e infatti ristabilisce la parità un'autogol di Mascara, e un autogol fantasma di Terlizzi. L'Inter dovrà affrontare martedì in grecia il Panathinaikos per la Champions Leugue.
La Vecchia signora fa vedere la sua potenza. Attacca incessantemente, trova due volte il palo e più volte la respinta del portiere dell'Udinese, migliore in campo, riesce a passare in vantaggio al 67' grazie al gol di Amauri, ma meritava di più.
La Lazio vince anche la seconda partita di campionato e lo fa grazie ad un grandissimo Zarate che al 7' trova un gol da cieteca e da Pandev che allontana il suo avversario in corsa e castiga il portiere.
Il Lecce sente profumo di serie B, perchè in questa partita si affrontano due delle tre squadre che sono state promosse in Serie A. Il Lecce gioca molto bene e trova il gol del momentaneo vantaggio grazie a Caserta e poi chiude il conto con il secondo e ultimo gol.
Il Napoli vince al San Paolo con le curve chiuse. Gli ultrà azzurri protestano civilmente fuori allo stadio. Prima palla gol per la Fiorentina che su un calcio di punizione colpisce la traversa, idem per il Napoli che però spreca un'occasione d'oro, cross di Denis, tiro di Hamsik, Frey respinge arriva Lavezzi che colpisce la traversa a porta vuota. Gol sbagliato, gol subito si dice. E infatti su un rinvio sbagliato di Iezzo, Gilardino trova di tacco Mutu in netta posizione di fuorigioco che infila Iezzo, gol valutato regolare, ma segnalazione sbagliata. Il Napoli non si perde d'animo e subito trova il gol al terzo della ripresa, Lavezzi salta un uomo ed entra in area come un fulmine, palla rasoterra e gol di Marek Hamsik, che infila di giustezza Frey. Il Napoli continua a pressare e al 26' della ripresa trova il secondo gol, Vitale recupera palla, salta un uomo, cross su cui si avventa Maggio che infila per la seconda volta la Fiorentina. Gol che dà i tre punti al Napoli. Il Napoli dovrà affrontare il Benfica per la coppa Uefa giovedì.
La Roma passa in vantaggio al 9' grazie ad un triangolo Okaka-Aquilani palla al centro e gol di Julio Baptista. Ma la Roma non riesce a difendere il risultato e subisce tre gol, doppietta di Miccoli e gol di Cavani. La Roma dovrà affrontare martedì i romeni del Cluj.
Il Torino passa in vantaggio grazie all'ex Amoruso che salta un uomo e tira di prima. Ma il pareggio e nell'area e arriva con un autogol di Di Loreto.
Il Siena passa in vantaggio al 10' grazie a Emanuele Calaiò, e chiude i conti nel secondo tempo siglando il gol del due a zero.

venerdì 12 settembre 2008

QUALIFICAZIONI MONDIALI 2010 GIRONE 8

ITALIA-GEORGIA 2-0
MONTENEGRO-REP. D'IRLANDA 0-0

L'Italia disputa una buona gara e sembra rinata dalla brutta figuraccia di Cipro, anche se hanno avuto i tre punti. L'Italia parte forte e Toni sembra in grado di giocare senza Gilardino vicino a lui. Di Natale, il capitano di casa, non brilla e infatti e molto assente nella sua gara disputata fino al suo cambio con l'ingresso di Del Piero. Anche se l'Italia non può segnare da vicino, visto l'assedio creatosi davanti la difesa Georgiana, ci pensa un bolide di Daniele De Rossi che dai 25 metri salta un uomo e scaglia una sassata imprendibile dal portiere georgiano. L'Italia continua ad attaccare lasciando troppi spazi liberi. Spazi che vengono sfruttati in un'azione pericolosa da parte della Georgia, ma Kenia sbaglia incredibilmente a un metro dalla porta. Il primo tempo finisce uno a zero per l'Italia. Il secondo tempo riprende con un cambio nello schieramento azzurro, fuori Pirlo dentro Palombo. Dopo l'uscita di Di Natale, c'è l'uscita di Luca Toni fischiatissimo e al suo posto entra Iaquinta. Ma è sempre De Rossi che crea gioco insieme al suo compagno di squadra Alberto Aquilani. Infatti Del Piero gli dà una palla invitante che non si lascia sfuggire infilando di giustezza l'estremo difensore georgiano. Italia batte Georgia 2-0.

lunedì 8 settembre 2008

QUALIFICAZIONI MONDIALE 2010 GRUPPO 8

Georgia-Rep d'Irlanda 1-2
Montengro-Bulgaria 2-2
Cipro-Italia 1-2

La Georgia di Cuper perde una partita contro un'Irlanda che non lasci scampo ai suoi avversari. Trappattoni ha preso in mano la situazione ed è riuscito a far salire di livello la sua nuova nazionale.
Il Montenegro di Mirko Vucinic, subisce un goll nel primo tempo ma si rifà segnando su calcio di rigore, e con una punizione magica di Vucinic. Nel finale però subiscono il gol del pareggio.
L'Italia gioca una partita brutta e piena di rischi, prima si fa male Gamberini e poi Grosso, in 10 minuti perdiamo due grandi. Ma l'Italia risponde subito bene grazie ad un gol di Totò Di Natale. Il Cipro vuole fare bella figura e lotta, ma per fortuna noi abbiamo superBuffon che scaccia ogni pericolo, purtroppo il gol del Cipro era imminente e su una disattenzione di Cassetti l'Italia subisce il gol del pareggio. Più volte l'Italia rischia di andar sotto, ma nei minuti di recupero, si rianima. Passaggio di tacco di Gila per Camoranesi, pallonetto per Di Natale che infila per la seconda volta il pallone alle spalle dell'estremo difensore del Cipro.

giovedì 4 settembre 2008

PRIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

Finalmente, dopo tre mesi di Stop ricomincia il Campionato più bello del Mondo, quello della serie A. Dopo i seguenti risultati:

ATALANTA-SIENA 1-0
CAGLIARI-LAZIO 1-4
CATANIA-GENOA 1-0
CHIEVO-REGGINA 2-1
FIORENTINA-JUVENTUS 1-1
MILAN-BOLOGNA 1-2
ROMA-NAPOLI 1-1
SAMPDORIA-INTER 1-1
TORINO-LECCE 3-0
UDINESE-PALERMO 3-1

la classifica è la seguente:

LAZIO 3
TORINO 3
UDINESE 3
BOLOGNA 3
CHIEVO 3
ATALANTA 3
CATANIA 3
INTER 1
JUVENTUS 1

NAPOLI 1
ROMA 1
SAMPDORIA 1
MILAN 0
REGGINA 0
GENOA 0
SIENA 0
PALERMO 0
CAGLIARI 0
LECCE 0

L'Atalanta ha giocato una buona gara su tutti i fronti contro un Siena opaco che non ha dimostrato grandi capacità in attacco.
Il Cagliari passa in vantaggio grazie ad un gol di Larrivey e ad una pressione costante, ma alla prima vera occasione la Lazio trova il gol su calcio di rigore. Dopo un tiro debole a porta vuota il capitano cagliaritano cerca di deviare ma liscia e colpisce con la mano. Calcio di rigore ed espulsione del capitano. Il rigore viene battuto da Zarate che scivola nel tiro, ma batte ugualmente il portiere. Parità stabilita, ma non quella numerica. Inferiorità numerica si fa sentire e il cagliari subisce il contralcolpo, prima Zarate porta in vantaggio la Lazio grazie ad un magico pallonetto, poi Foggia segna il gol dell'ex e non esulta ed infine 4 ed ultimo gol di Goran Pandev.
Il Catania riesce a battere il Genoa di Gasperini grazie alla rete di Mascare che anticipa tutti su una respinta e mette il pallone in rete. Da segnalare il ritorno in grifone di un grande ex, Milito.
Il Chievo ritorna in Serie A alla grande battendo la Reggina di Bernardo Corradi, che segna il primo gol della gara, il Chievo però non si arrende e attacca incessantemente, finchè non segna i due gol che portano tre punti importantissimi. Da segnalare il grande gol di Italiano.
Il Milan crea, fa divertire i propri tifosi, ma solo in parte perchè perde la partita d'esordio al San Siro. Il Milan attacca con un magico Ronaldinho parso in gran forma anche dalle sue giocate. Ma infine è il Bologna che passa in vantaggio grazie ad un gol di Di Vaio. Il Milan non ci sta e dai piedi di Ronaldinho parte l'assist del gol del pareggio, cross sul quale si avventa Ambrosini che infila di giustezza Antonioli. Ronaldinho crea spazi per i suoi nuovi compagni di squadra, ma loro non sono in grado di leggere i suoi movimenti e si capisce anche dai tanti errori di Pippo Inzaghi sotto porta e anche di Shevchenko, fuori forma. Le giocate di Ronaldinho illuminano, ma vengono oscurate da un gran gol di Valiani che infila nel set Abbiati.
A Roma si gioca con lutto al braccio, per la morte di Franco Sensi. La Roma attacca e il Napoli lasci grandi spazi aperti a difesa e nel finale di primo tempo Aquilani trova il gol su un magico assist di De Rossi. Il Napoli esce dagli spogliatoi con un'altra testa e si vede, prima l'azione pericolosa di Lavezzi, poi quella di Denis. Purtroppo viene espulso Santacroce, ma un minuto dopo il Napoli trova il gol, calcio d'angolo stacco di Denis sul quale si avventa Hamsik che colpisce la traversa, ma sulla conclusione successiva trova il gol.
Sfortunato esordio per il Lecce che a Torino prende tre gol, con i gol seguenti, Rosina su rigore, Zanetti e Rolando Bianchi.
Buono l'esordio dell'Udinese di Totò di Natale che batte 3-1 un Palermo più che mai confuso. Primo gol di serie A magico come tutti i gol di Totò Di Natale che poco dopo infila per la seconda volta Amelia con un pallonetto da cineteca. Il Palermo si rifà sotto grazie ad un gol di Simplicio, ma subito dopo Inler trova lo stacco vincente su di un calcio d'angolo.
La Sampdoria di Cassano gioca non creando parecchi pericoli. Inter attacca e negli ultimi 25 minuti di primo tempo trova il gol del vantaggio con un perfetto triangolo tra Ibra e Mancini, con il gol finale di Ibrahimovic. La Samp non ci sta e attacca incessantemente, finchè grazie ad un gol di Bonazzoli, trova il gol del pareggio.
La Fiorentina subisce il gol dello svantaggio nel primo tempo, ma non si perde d'animo e all'ultimo minuto Gilardino trova l'illuminazione vincente, stop di petto si gira e tira, tiro che non lascia scampo nemmeno a Buffon.

domenica 17 agosto 2008

IL NAPOLI E' VICINO ALLA COPPA UEFA

Il Napoli di Edy Reya, va in Romania e fa una bellissima figura. Mantiene la promessa fatta al presidente De Laurentis, cioè vincere.
E il Napoli passa in vantaggio al 28' grazie a un grandissimo Maggio che salta due uomini sulla fascia destra, a cercato il compagno, vede Pià, cross in mezzo e gol.
Poi il Napoli segna un altro gol, rincorre una palla al centro area, pallonetto di Ignazio Pià che firma una doppietta che non dimenticherà mai. Il Napoli sullo scadere di tempo è in vantaggio 2-0.

Il Napoli cresce e padroneggia in campo e al 75' trova il gol del nuovo acquisto Denis, grazie ad un grandissimo De Zerbi che crossa nel mezzo e l'argentino segna di collo piede destro.
Napoli 3, Vllazna 0. Il ritorno che si disputerà al San Paolo sarà soltanto una grande festa.

LA JUVENTUS SENTE PROFUMO DI CHAMPIONS

La Juventus batte un inesistente Artmedia Bratislava, che subisce 4 reti da una Juve che vuole tornare in una grande competizione, con un grande Del Piero, più in forma che mai, Sissoko e Poulsen che fungono da muraglia alla difesa, la Juve può ritenersi soddisfatta.
Il gol di Del Piero che dopo un suggerimento con Treseguet, segna il gol alla Del Piero, tiro a giro dai 25 mentri e palla sotto l'incrocio dei pali. Gol nel finale anche si Legrottaglie.
La Juve si sente in Champions come la Fiorentina? No di più.

FIORENTINA VICINA ALLA CHAMPIONS

La Fiorentina di Prandelli riesce a superare il primo scoglio prima della champions battendo la Slavia Praga per 2-0.
La Fiorentina subito è partita bene e ha trovato il gol del vantaggio grazie ad una bomba di Mutu. Poi trova ancora il gol con l'ex giocatore del Parma e del Milan, Alberto Gilardino.
Buona la partita di Felipe Melo, uno dei tanti acquisti fatti in questa estate.
Notizia negativa per Mutu che dovrà pagare 17 milioni di euro al Chelsea perchè si era dopato.

ITALIA OLIMPICA: FUORI AI QUARTI

L'Italia olimpica viene battuta contro il Belgio, una squadra modesta che si è comportata bene in campo. Al 18' del primo tempo Acquafresca viene atterrato in area di rigore, difensore belgo espulso e vantaggio azzurro grazie a Giuseppe Rossi. Passano i minuti e l'Italia non sfrutta il momento di superiorità numerica.
Subisce un gol fantasma, l'Italia, che accusa il colpo e sullo scadere del primo tempo subisce il 2-1. Giuseppe Rossi si ripete e su un calcio di rigore firma la doppietta personale e il pareggio. Niente da fare perchè il Belgio passa di nuovo in vantaggio. La partita finisce 3-2 per il Belgio e gli azzurrini tornano a casa.

Il Brasile olimpico ha battuto 2-0 il Cameroun nei minuti supplementari. Stessa cosa per l'argentina che ha superato l'olanda per 2-1 grazie a una rete di Di Maria nei supplementari. Una delle due semifinali, vedrà sfidarsi Brasile-Argentina.

domenica 10 agosto 2008

ITALIA VINCE 3 A 0 CON IL SUDCOREA

L'Italia di Casiraghi, gioca un'ottima gara. L'unico cambio, rispetto alla prima gara è stato l'ingresso in campo di Rocchi al posto di Acquafresca.
L'Italia passa in vantaggio al 16' del primo tempo con il giovane Giuseppe Rossi che prende una palla in area di rigore e la infila alle spalle del portiere, e il raddoppio potrebbe arrivare al 21', ma Bocchetti spara alto.Il raddoppio non tarda ad arrivare e infatti, grazie al più anziano del gruppo, Rocchi, al 32' del primo tempo,Giovinco che gioca una palla in area per Coda, quest'ultimo dribla, palla indietro per Rocchi, che infila di giustezza l'estremo difensore della Corea. Primo tempo che non finisce con calma anzi, il Sudkorea colpisce una traversa e due minuti dopo Rossi mette i brividi. Al 58' esce Rocchi ed entra il giovane Acquafresca.Al 77' esce il giovane Giovinco ed entra Abate. All'82' entra anche Dossena.

Al 90' gol di Montolivo che segue una ripartenza di Acquafresca, riceve palla, colpisce il palo e poi la mette dentro, gol che chiude definitivamente la gara.
Ammonizioni per Kim Jung Wooe Shin Kwang Hoon, per il Korea del sud.
Nel girone dell'Italia, il Camerun batte 1 a 0 l'Honduras che è fuori da una possibile qualificazione.
Buone notizie per il Milan e per il Napoli: l'Argentina vince 1 a0 con il gol del pocho Lavezzi. Il Brasile vince con una doppietta di Ronaldinho e un gol di Pato.
La prossima uscita è mercoledì contro il camerun.

SCHERMA: LA FINALE

Matteo Tagliariol gioca una grandissima gara. Vince la medaglia d'oro contro Jeannet.
Matteo Tagliariol ha centrato un obbiettivo che mancava dal 1969 all'Italia, la medaglia con il metallo più pregiato. Tagliariol si è comportato da campione anche se essendo giovanissimo 25 anni.
Ed è il primo oro dell'italia in questa olimpiade. Festeggiato da tutto il suo pubblico.