MUSIC FOR YOU


VideoPlaylist
I made this video playlist at myflashfetish.com

GIOVANILE CALCIO LACCO "CAMPIONATO REGIONALE MINIALLIEVI"

lunedì 12 maggio 2008

INTER E ROMA: CHI LA SPUNTERA'

Il campionato conoscerà il suo epilogo domenica prossima, con i nerazzurri impegnati a Parma e i giallorossi a Catania senza i loro tifosi. Il match di San Siro, infatti, finisce 2-2 e così il Siena rovina la festa dell'Inter e riapre la lotta scudetto. Mentre all'Olimpico la Roma supera 2-1 l'Atalanta e si porta a un solo punto dalla capolista. In zona Champions, invece, il Milan affonda al San Paolo contro il Napoli e subisce il contro sorpasso della Fiorentina. Chiusura in bellezza per la Sampdoria, ormai saldamente in Uefa, che vince senza sforzi sul Palermo. Verdetti importanti in zona retrocessione: conquistano la salvezza il Torino, 1-0 sul retrocesso Livorno; la Reggina, che piega l'Empoli; e il Cagliari, che vince per 2-0 a Udine. Un punto buono anche per il Catania, che strappa l'1-1 alla juventus. Infine, torna al successo la Lazio, che mette a segno 2 reti al Genoa.

domenica 11 maggio 2008

DICIOTTESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO DI SERIE A

Dopo la penultima partita di campionato di Serie A, con i seguenti risultati:

FIORENTINA-PARMA 3-1
GENOA-LAZIO 0-2

INTER-SIENA 2-2

JUVENTUS-CATANIA 1-1

LIVORNO-TORINO 0-1

NAPOLI-MILAN 3-1

PALERMO-SAMPDORIA 0-2
REGGINA-EMPOLI 2-0
ROMA-ATALANTA 2-1

UDINESE-CAGLIARI 0-2

la classifica è la seguente:


INTER 82

ROMA 81
JUVENTUS 71
FIORENTINA 63
MILAN 61
SAMPDORIA 59
UDINESE 57
NAPOLI 50
GENOA 48
PALERMO 46

ATALANTA 45
SIENA 43
LAZIO 42
CAGLIARI 41
TORINO 40
REGGINA 39
CATANIA 36

PARMA 34
EMPOLI 33

LIVORNO 30

La Fiorentina va sotto grazie al gol del solito Budan, ma riesce a recuperare segnando prima con Santana, poi con Semioli e infine con Osvaldo. Va due punti sul Milan.

Il Genoa subisce un'altra sconfitta casalinga contro una Lazio alla ricerca di punti salvezza.

L'Inter passa in vantaggio grazie al grande Patrick Vieira, subisce il gol del pareggio del mitico Maccarone, ritorna in vantaggio grazie a Mario Balotelli, ma si dimenticano del giovane Corvia che punisce la difesa nerazzurra, Materazzi ha l'opportunità di segnare il gol scudetto su un rigore inesistente, ma lo sbaglia.

La Juve pensa già alla Champions e pareggia all'Olimpico di Torino, va sotto dopo una carambola su un giocatore del Catania, ma il solito Del Piero mette la zampata del pareggio.

Il Livorno già retrocesso perde un'altra partita contro il Torino grazie al gol di Rosina.

Il Napoli passa in vantaggio grazie a Marek Hamsik che recupera una palla al limite dell'area di rigore Napoletana, corre per 80 metri, finta su Kalaze e la mette dentro per la gioia dei napoletani. Il Milan prova a pareggiare la partita, ma si trova davanti un Navarro più che esaltato. Poi su una palla in velocità Nesta mette a terra El Pocho Lavezzi nell'area di rigore, rigore che viene battuto e realizzato dal bomber difensivo Domizzi. Entra Montervino che mette una palla in area che il giovane Garicsnon sbaglia. Dopo poco il Milan trova il gol della bandiera grazie a Seedorf.(mi sono andato a vedere la partita e come prova vi porto la foto di Santacroce con il cappellino bianco in testa e la foto del San Paolo quì sotto)

Il Palermo perde in casa contro la Samp di Cassano.


La Reggina si salva vincendo per 2 reti a 0 con il 101esimo gol in serie A di Amoruso.

La Roma vince all'Olimpico grazie al gol di capitan Panucci, chiude la partita nella ripresa grazie ad un gol spettacolare di De Rossi su punizione, e subisce il gol del 2 a 1.


L'Udinese perde con un Caliari stratosferico.

ALESSANDRO PETACCHI:SQUALIFICA DI UN ANNO

Il tribunale d'arbitrato sportivo di Losanna ha squalificato per un anno Alessandro Petacchi, risultato 'non negativo' al salbutamolo sostanza presente nei farmaci anti-asma durante l'undicesima tappa del Giro d'Italia 2007, ma assolto in un primo momento dalla Commissione disciplinare della Federciclismo. La sospensione dello spezzino, che decorre dal primo novembre 2007 e contiene i due mesi di sospensione cautelare già scontati lo scorso anno, scadrà il 31 agosto prossimo. Cancellati, inoltre, con restituzione dei premi, tutti i risultati (5 tappe e maglia ciclamino) ottenuti dal corridore della Milram al Giro del 2007 e le 8 vittorie centrate nella prima parte del 2008 (Gp Costa degli Etruschi, 3 frazioni della Vuelta Andalusia-Ruta del Sol, una tappa della Vuelta Comunidad Valenciana, una della Tirreno-Adriatico e due del Presidential Cycling Tour).

Penultima partita di campionato

Oggi si gioca la penultima giornata di campionato, tutte le squadre di serie
A vanno in campo alle ore 15. La giornata è da seguire con attenzione: continua la sfida a distanza tra l'Inter capolista e la Roma, che insegue a sole tre lunghezze. L'occasione dell'Inter di mettere le mani al sicuro il suo 16esimo scudetto, fallita nel derby, si ripresenta contro il Siena. La Roma, invece, gioca contro l'Atalanta e spera in un altro passo falso dei nerazzurri. Altra sfida da seguire è quella per il quarto posto, che vede rincorrersi Milan, Fiorentina, Udinese e Sampdoria, rispettivamente a quota 61, 60, 57 e 56 in classifica. Il Milan affronta il Napoli, la Fiorentina il Parma, la Sampdoria va a Palermo e l'Udinese contro il Cagliari. Infine, c'è la sfida per la salvezza. In bassa classifica, infatti, sono ancora in tanti a rischiare. Compresi il Torino che affronta il Livorno e la Reggina che si gioca lo spareggio con l'Empoli.

sabato 10 maggio 2008

COPPA ITALIA

Il 07-08/05/2008 si sono giocate le semifinali di ritorno della Coppa Italia e con i seguenti risultati:

LAZIO-INTER 0-2

CATANIA-ROMA 1-1


passa in finale la ROMA e l'INTER che si affronteranno il 24 maggio.

La Lazio inizia bene la partita tenendo alto il baricentro e costringendo l'Inter alla difensiva, ma nel secondo tempo subisce la beffa, prima dal giovane Pellè, poi da Julio Ricardo Cruz.


La Roma si distende sul campo del Catania ottenendo un rigore battuto e realizzato da Alberto Aquilani, ma dopo 3 minuti su un calcio piazzato arriva il gol del pareggio che porta ugualmente la Roma in finale.

CICLISMO: 91esima edizione del Giro d'Italia

Parte oggi la 91esima edizione del Giro d'Italia. In tutto 3.423 chilometri da Palermoa a Milano, 21 tappe su e giù per il Paese, dal sud al nord, passando per pianure e montagne, cronometri e scalate. E una grossa novità: il passaporto biologico. Ovvero il sistema che consente di tracciare un profilo biologico del corridore basandosi su cinque indici, che permetterà così di individuare con maggior chiarezza e positività da doping. rispetto al solito, inoltre, meno salite e un solo sconfinamento, in Svizzera.

venerdì 9 maggio 2008

DICIASETTESIMA GIORNATA DI RITORNO DEL CAMPIONATO DI SERIE A

video
Dopo la terzultima partita di Campionato, con i seguenti risultati:

ATALANTA-LIVORNO 3-2
CAGLIARI-FIORENTINA 2-1
CATANIA-REGGINA 1-2
EMPOLI-UDINESE 0-1
LAZIO-PALERMO 1-2
MILAN-INTER 2-1
PARMA-GENOA 1-0
SAMPDORIA-ROMA 0-3
SIENA-JUVENTUS 1-0
TORINO-NAPOLI 2-1

la classifica è la seguente:

INTER 81
ROMA 78
JUVENTUS 70
MILAN 61
FIORENTINA 60
UDINESE 57
SAMPDORIA 56
GENOA 48
NAPOLI 47
PALERMO 46

ATALANTA 45
SIENA 42
LAZIO 39
CAGLIARI 38
TORINO 37
REGGINA 36
CATANIA 35
PARMA 34
EMPOLI 33
LIVORNO 30(SCENDE IN SERIE B)

L'Atalanta riesce a vincere all'ultimo minuto grazie ad un gran gol di Padoin che infila con un pallonetto Amelia. Livorno in serie B.


Il Cagliari trova altri punti salvezza battendo una Fiorentina stanca per la partita di giovedì contro i Rangers.

Il Catania non è ancora salvo dopo la sconfitta in casa contro la Reggina.

L'empoli viene battuto in casa dall'Udinese grazie ad un gol beffardo di Quagliarella.

La Lazio passa in vantaggio, ma viene raggiunta e infine battuta da un gradissimo Amauri che precedentemente si era fatto parare un rigore dal portire giovane della Lazio.

Il derby milanese finisce con la vittoria dei rossoneri che passano in vantaggio con Pippo Inzaghi e chiudono con Kakà, l'Inter segna il gol del due a uno su punizione con Cruz.

Il Parma vince in casa grazie ad una rete di Cristiano Lucarelli.

La Roma appena sentita la notizia del vantaggio dei rossoneri a milano inizia il suo devastante attacco infilando la difesa blucerchiato per tre volte prima con Panucci su angolo (video quì sopra), poi con Pizarro e infine con Cicinho.

La Juventus viene battuta dalSiena di Berretta che riesce a trovare la salvezza per un altro anno di Serie A.

Il Torino passa in vantaggio con un rigore inesistente, poi si riapre la partita grazie ad un gol di Contini, ma su un contropiede, micidiale, il Torino chiude la partita.

lunedì 5 maggio 2008

ISCHIA ISOLA VERDE

Il 04-05-2008 si è giocata l'ultima partita di campionato di serie D, dopo i seguenti risultati:

Barletta - Ischia 4-0
Bitonto-Aversa Normanna 2-4
Brindisi-Pomigliano 4-4
Giugliano-Gragnano 1-2
Lavello- H.Venosa 0-3
Matera-Grottaglie 4-5
Sapri-Fasano 1-2
Savoia-Quarto 0-2
Viribus Unitis-Francavilla 3-2

la classifica finale è la seguente:

Aversa Normanna 74
Barletta 73
Bitonto 57
Grottaglie 55
Pomigliano 55
Brindisi 51
Savoia 47
Francavilla 45
Ischia 45
Fasano 44
Sapri 44
Gragnano 44
Viribus Unitis 42
Quarto 39
Matera 35
H.Venosa 34
Giugliano 32 (Pen. -1)
Lavello 3 (Pen. -1)

Ecco i verdetti finali

PROMOSSA IN C2:
Aversa Normanna

PLAY-OFF:
Barletta-Pomigliano
Grottaglie-Bitonto

PLAY-OUT:
Viribus Unitis-H.Venosa
Quarto-Matera

RETROCESSE IN ECCELLENZA:
Giugliano
Lavello


Difficile raccontare di calcio in una domenica che sarà ricordata specialmente per la tragica morte di due tifosi del Barletta. Poco prima dell'inizio dell'incontro un incidente stradale ha sottratto due ragazzi che il Barletta ce l'avevano nel cuore. Facile intendere che l'incontro disputatosi ieri sia andato in scena in un clima surreale. Alle loro famiglie va il cordoglio dell'A.S.D. Barletta.
Nel tentativo di narrare quanto avvenuto nell'ultima decisiva domenica di campionato, rileviamo un dato che emerge sui restanti: al Barletta non sono bastati 73 punti per primeggiare, il che statisticamente risulta essere un dato quasi singolare.
La cronaca. Il primo sussulto lo regala Pirro, il quale da posizione defilata mette i brividi a Liccardi. Al 16' Balducci ci prova dalla distanza incontrando la deviazione sulla traversa dell'estremo difensore campano. Al 17' Liccardi spedisce in angolo a seguito del colpo di testa di Trofa. Al 21' Laviano apre le danze, infilando Vergara dopo aver raccolto l'assist di De Cecco. Dopo una sterile replica di Pirro i biancorossi raddoppiano. Romano si procura un calcio di rigore. Sul dischetto ci va l'attaccante ex Siracusa il cui tiro è respinto da Vergara. Nulla può l'estremo difensore sulla ribattuta vincente di Balducci. Prima rete in D per il giovane esterno classe '90. Nella ripresa il Barletta passa ancora: corre il 12' quando Romano serve su un piatto d'argento a De Cecco la palla del 3-0. Al 27' giunge la quarta segnatura. Questa volta ad andare a segno è il bomber Romano, giunto alla diciannovesima rete stagionale. A questo punto si fa avanti l'Ischia che con Saurino, e più volte con Pirro, manca l'appuntamento con il gol in più di un'occasione. Dopo due minuti di recupero Di Stefano sancisce il termine delle ostilità. In C ci va l'Aversa, incredibilmente capace, nell'ultimo turno, di realizzare quattro reti a quella che alla vigilia risultava essere la difesa meno battuta del torneo. Ai play off i biancorossi se la dovranno vedere con il Grottaglie, risultato quinto al termine del torneo nonostante abbia chiuso il torneo in compagnia del Pomigliano. Gli scontri diretti, infatti, premiano i campani e designano la squadra di Del Rosso quale prossima avversaria dei barlettani. L'appuntamento è previsto per domenica 11 maggio, nuovamente alle ore 15, presso lo stadio Cosimo Puttilli.

venerdì 2 maggio 2008

Chelsea in finale di Champions Leugue

C'è sempre una prima volta: il Chelsea esorcizza il fantasma del Liverpool e trova la sua finale numero uno nel massimo trofeo continentale del pallone. A Stamford Bridge il ritorno della semifinale di Champions Leugue (tutto scritto sotto questo post) finisce 3-2 ai supplementari, dopo novanta minuti di accortissimi tatticismi, grande agonismo e scarse emozioni. Di Lampard il rigore che nel terzo tempo ha inferto l'ultima e decisiva virata alla gara. Battendo il Liverpool di Benitez, il Chelsea si è qualificato per la final di Champions League. Nella sfida finale di Mosca, il prossimo 21 Maggio, affronterà il Manchester United, che ha avuto la meglio sul Barcellona.

giovedì 1 maggio 2008

CHAMPIONS LEAGUE

Le semifinali di ritorno sono state giocate il 29-30/04/2008 con i seguenti risultati:

MANCHESTER UNITED-BARCELLONA 1-0 CHELSEA-LIVERPOOL 3-1

Il Manchester non ha mai perso a Old Trafford e mantiene questo tabù arrivando in finale grazie ad uno dei veterani del club Paul Scholes che al '14 del primo tempo lascia partire un bolide da fuori area che pietrifica il portiere Valdes.

Il Chelsea passa in vantaggio grazie ad una azione di Kalou che conclude, Reina gli chiude lo specchio, ma da dietro arriva un grandissimo Drogba che arriva sul pallone e infila la porta del Liverpool. Il Liverpool trova il pareggio con il solito Torres. Si va ai supplementari e dopo un'azione confusa Ballack viene atterrato in area di rigore da Hippya, rigore che viene battuto e realizzato da Lampard, infine Drogba chiude la partita con un gran gol.


La finale di Mosca si disputerà tra Manchester e Chelsea il 21 Maggio.